^Back To Top

foto1 foto2 foto3 foto4 foto5

    youtube linkedin pinterest tumblr   

 

Rassegna stampa

Critica

Arte DeGiovanniLuigi

Accesso Utenti

Contatore visite

Newsletter

Chi è online

Abbiamo 16 visitatori e nessun utente online

Siti partner

MurMurOfArt

 

 

 

 

Specchia.it / sezione Cultura

Galleria Mentana Firenze

Luigi de Giovanni a Seulo a dipingere (Galleria Mentana)

 

 

 

 

 

Amministrazione

Le Vie dell'Arte partecipa anche Luigi De Giovanni


Anche Luigi De Giovanni partecipa alla mostra presso

 

GALLERIA D’ARTE MENTANA - Via della Mosca, 5r – Firenze
Presenta

Le Vie dell'Arte

OPENING

26 Giugno 2020 Ore 18.00

Eva Breitfuß, Francesca Coli, Salvatore Magazzini, Camilla Vavik Pedersen, Audrey Traini, Bianca Vivarelli e Luigi De Giovanni, sono gli artisti presenti alla rassegna “Le vie dell’Arte” in atto presso la Galleria Mentana di Firenze.
Gli artisti in mostra con le loro opere ci donano uno spaccato dell’arte di oggi e contemporaneamente il loro Io: racconti di sogni e di mondi caratterizzanti. La magia dei colori e dei segni prende vita in accordi, contrasti, armonie e turbamenti capaci di rendere la personalità e lo stile espressivo di ciascun artista.  Le emozioni prendono vita in fantasie e scorci di natura per incontrarsi con elaborazioni del pensiero che danno significato alle opere e alle narrazioni degli artisti che hanno donato la loro anima ai colori. Una ricerca che muovendo dal reale riesce a portare nell’immaginario, sino a perdersi nei sogni e nelle fantasticherie cromatiche. Una pennellata, un segno meditato, un tocco istintivo diventano espressione del personale modo di vivere e fare arte, sino ad arrivare a perdersi nelle sfumature delle tinte con voli di tracce di colore: segno personale di ciascuno dei partecipanti. Una ricerca pittorica, che suscitando emozioni, descrive una società veloce che ha bisogno del web per poter apprezzare e vivere l’arte contemporanea.

La mostra è visitabile anche on line nella nostra piattaforma, dove resterà visibile fino al 16 Settembre 2020.

Eva Breitfuß, Francesca Coli, Salvatore Magazzini, Camilla Vavik Pedersen, Audrey Traini, Bianca Vivarelli e Luigi De Giovanni, are the artists present at the exhibition “Le vie dell’Arte” currently at Mentana Gallery in Florence. The artists on display with their works give us a glimpse of today's art and at the same time their ego: tales of dreams and characterizing worlds. The magic of the colors and the signs comes to life in agreements, contrasts, harmonies and disturbances capable of making each artist's personality and expressive style. Emotions come to life in fantasies and glimpses of nature to meet with elaborations of thought that give meaning to the works and narrations of the artists who have donated their soul to colors. A research that moving from reality manages to bring into the imagination, until it gets lost in dreams and chromatic fantasies. A brushstroke, a thoughtful sign, an instinctive touch become an expression of the personal way of living and making art, until you get lost in the shades of the colors: personal sign of each of the participants. A pictorial research, which arousing emotions, describes a fast society that needs the web to be able to appreciate and experience contemporary art

The exhibition can be visited on line on our on line platform until September 16 th 2020.

GALLERIA D’ARTE MENTANA  - Via della Mosca, 5r - Firenze
Tel: 055 211984/3351207156 - Email: www.galleriamentana.it

OPENING

26 Giugno 2020 Ore 18.00

La mostra sarà visitabile dal 20 Giugno al 16 Settembre 2020

Orari
11:00 - 13:00 / 16:30 - 19:00 Domenica e Lunedì mattina chiuso

Giovanna Laura Adreani

 

Luigi De Giovanni

Formazione

Luigi De Giovanni nasce il 12 Febbraio del 1950 a Specchia (Lecce). 

Sin dalla più tenera età esegue disegni ed acquerelli seguito dalla madre.

1967 dipinge assiduamente e fa la sua prima mostra collettiva. 

1969 si diploma all’Istituto d’Arte di Poggiardo. 

1970 comincia a dipingere in maniera informale usando tecniche miste e

1974 si diploma all’Accademia delle Belle Arti di Roma.

1970 / 1978 segue il Corso Libero del Nudo.  

1973 con il maestro Avanessian inizia lo studio dell’imprimitura delle 

   tele e l’uso delle terre.

1974 si perfeziona nella tecnica ad olio. 

1980 sperimenta la tempera all’uovo; realizza alcune opere con un 

         unico filo conduttore “ le scalate sociali”. 

1986  collaborazione con la Galleria degli Artisti – CAGLIARI 

1988 sperimenta tecniche miste con l’uso di materiali di scarto simbolo di

       “rifiuto” quali: segatura, trucioli metallici, pezzi di gomma inservibili,

       carta e tessuti e successiva performance con lancio di uova.       

1988 inizia il rapporto con la Galleria “Mentana” di Firenze che lo presenta  alla Fiera Arco di Madrid.  

1990 comincia a realizzare e ad esporre opere che hanno come filo

           conduttore “l’angoscia nella società attuale” e comincia ad

           usare i vecchi jeans come tele per le sue opere a carattere 

           sociale e come pittosculture, con successiva installazione. 

1998  collaborazione con la Galleria La Bacheca – CAGLIARI  

2000  Collaborazione con la Galleria Della Tartaruga – ROMA   

2000  comincia a fare installazioni con i jeans e vari altri materiali o oggetti. 

2003  Collaborazione con la Galleria “III Millennio”  Venezia 

2011  performance con coinvolgimento del pubblico.